ENG | ITA

L’ illuminazione di Piazza Venezia è data da una batteria di 23 proiettori con sorgenti al sodio alloggiati sotto tetto dell’antistante palazzo delle Assicurazioni Generali. Le lampade al sodio producono una modesta resa dei colori, dei rilievi dei chiaroscuri dovuta alla emissione praticamente monocromatica della sorgente. La facciata del Palazzo riceve la luce della piazza stessa mentre nella parte alta ospita una serie di proiettori inseriti nell’intradosso dei merli che ne mettono in risalto i profili e, si deduce, due proiettori posizionati sulla copertura e diretti verso la torre laterale: la parte alta del Palazzo è stata oggetto di una particolare attenzione scenografica. L’ illuminazione urbana in Piazza San Marco è costituita da lanterne su palo, parzialmente coperte dalla vegetazione, con scarso impatto per l’ illuminazione della facciata e dell’ingresso alla Basilica. Il grande busto marmoreo di Lucrezia occupa l’angolo adiacente all’ingresso al palazzo in assenza di qualsiasi attenzione completamente “abbandonata” dalla luce. La corte interna non è stata oggetto di un particolare progetto di illuminazione e vive della luce del palazzo, delle grandi lanterne sospese nei portici: ognuna alloggia un aggregato di più sorgenti, forse a seguito di un adeguamento. Il nuovo progetto prevede una revisione generale dell’attuale impianto d'illuminazione mantenendo il più possibile inalterato il circuito di alimentazione degli apparecchi e il loro posizionamento, la sostituzione delle sorgenti e dei proiettori attualmente impiegate con sorgenti di migliore resa cromatica ed efficienza luminosa e con apparecchi di nuova concezione illuminotecnica, con ottiche che garantiscano il maggiore controllo dei fasci di emissione e corredati da dispositivi antiabbagliamento, orientabili. Prevede di restituire l’immagine notturna del Palazzo con valori di illuminamento omogenei e costanti, la restituzione dei colori e dei chiaroscuri dell’architettura, dei materiali e dei decori con eventuale luce di accento sui portali di ingresso e sulle due formelle con l’immagine del leone di San Marco, unici ornamenti delle facciate.

2011

Italia
Roma
Palazzo Venezia
Illuminazione generale esterna

w/ Arch. A. Grassia
Foto:

Immagine storica