ENG | ITA

Progettato dall'Arch. Isotta e costruito a Marina di Campo, nel 1948, questo hotel con 50 camere è stato trasformato in un residence, con appartamenti indipendenti da due letti, quattro o sei letti. Una struttura a “V” (le camere), caratterizzata da un lungo corpo rettangolare (i servizi), studiata nel pieno rispetto dell’ ambiente per inserirsi a ventaglio nella pineta e offrire al maggior numero di stanze la vista sul mare: l’intervento è stato un lavoro molto complesso, limitato a gli spazi interni, a causa delle severe restrizioni ad agire sulle strutture esterne.

1975

Italia
Isola d'Elba, Marina di Campo
Residence Iselba
Illuminazione generale

w/ Arch. R. Menghi
Foto: P. Castiglioni